venerdì 4 luglio 2008

E' nata! E' nata!

Giornali e siti riportano che Thomas Beatie, diventato famoso come "il primo uomo incinto della storia", ha partorito ieri una bambina. Il parto si è svolto senza problemi e la piccola è sana.
In tutta sincerità me ne frega assai poco della questione in sè (ho qualche piccola perplessità sull'opportunità di una gravidanza del genere, ma pazienza); la cosa che mi ha sempre lasciato basito di questa storia è proprio il modo in cui i media hanno descritto Thomas.
D'accordo, per la legge è maschio, ma dal punto di vista biologico (ossia l'unico che conta per le dinamiche della gravidanza) è e rimane una femmina. E cosa c'è di così straordinario in una donna incinta che partorisce?

1 commento: