venerdì 19 giugno 2009

Pretty fly for a black guy



Ha fatto il giro del mondo il video di Obama che spetascia con scatto felino e agile mossa una mosca piuttosto insistente. La prima cosa che ho pensato quando ho visto il video è stata: "ci scommetto il culo e il coglione sinistro (cit.) che qualche animalista protesterà per il creaturicidio".
Detto fatto: puntuale come una cazzata di Berlusconi la PETA ha inviato al presidentissimo un aggeggio che serve a catturare gli insetti senza ucciderli. (La mente mi si ribella alla sola idea che qualcuno abbia investito tempo e soldi per inventare una cosa del genere, ma lasciamo correre).
Ora. Se c'è una cosa che non sopporto è il politically correct, e la forma di politically correct che sopporto meno è l'animalismo estremista, quindi a modest proposal: mandiamo un PETAttivista nella bassa Padana in una sera di luglio e vediamo riesce a tener testa al Fliegenden Zirkus delle zanzare di laggiù con uno di quegli aggeggi, poi ne possiamo riparlare.


Nessun commento:

Posta un commento