martedì 3 maggio 2011

Umano, troppo umano

Sì, è vero: la morte di una persona non dovrebbe mai essere motivo di gioia. D'accordo: c'è il rischio che venga - ancora più di quanto già non fosse - considerato un martire. Va bene: sarebbe stato meglio prenderlo vivo e processarlo pubblicamente.

Però capisco perfettamente le scene di giubilo che ci sono state in tutti gli US of A: probabilmente se fossi uno ienchi sarei sceso anch'io in piazza a festeggiare. Sicuramente non verserò una lacrima per una merda umana com'era bin Laden, e non perderò un minuto di sonno chiedendomi se il seppellimento in mare abbia rispettato o meno i rituali funebri islamici.
Sbagliato? Forse. Senza dubbio umano.

1 commento:

  1. Come non concordare...in fondo sono persone che lo volevano morto già prima che lo fosse!

    RispondiElimina