martedì 22 luglio 2008

Waiting for the Dark Knight

Anche se non ne ho ancora scritto qui sul blog, sono in spasmodica attesa dell'uscita di The Dark Knight (o meglio, sono in spasmodica attesa di sabato, quando andrò a vederlo all'Arcadia). Le aspettative che ho sono altissime, incoraggiate da qualche recensione sbirciata qua e là su Internet e dallo stratosferico 9.6 su 10 che il film ha al momento sull'IMDb (è addirittura balzato dritto al #1 della classifica dei migliori film di tutti i tempi).
Ho un'unica paura, confermata (in parte) dai trailer italiani: un doppiaggio non all'altezza, che non renda giustizia in particolare all'interpretazione di Heath Ledger (RIP), che tutti i recensori concordano nel definire straordinaria.
Ora: io potrò anche essere - come sostiene la mia metà - un talebano delle versioni originali, ma francamente tra il "Good evening, Ladies and Gentle-men" inglese e il "Buonasera signore e signori" italiana, ci trovo una differenza non solo linguistica, ma anche di pathos e di interpretazione. Nei trailer c'è anche un vero e proprio svarione di traduzione: "This city deserves a better class of criminals" che diventa "Questa città merita un criminale di maggior classe", ma voglio sperare che il contesto della scena giustifichi la traduzione (diciamo) libera.
Vedremo sabato. Io parto con le migliori intenzioni.

Nessun commento:

Posta un commento